CREMA DI ZUCCA SPEZIATA

Se c’è una cosa in grado di farmi innamorare ogni giorno di più di quello che faccio (ovvero quello che poi trovate anche qui, quindi cucinare e scattare foto al cibo che ho appena cucinato), quella cosa sono i libri di cucina. Soprattutto quelli di ispirazione mediorientale, soprattutto quelli dello chef anglo-israeliano Yotam Ottolenghi. I libri di cucina come i suoi mi danno una carica pazzesca e non soltanto per le ricette innegabilmente entusiasmanti, ma per la voglia che ti trasmettono di fare altrettanto bene, di sperimentare, di uscire dal selciato per evolvere il proprio modo di far da mangiare. Ecco, in questa crema di zucca speziata lo zampino di Ottolenghi si nota perché qualche anno fa mi sarei limitata a frullare zucca, brodo e cipolla e invece oggi penso a come trasformarla in un piatto che ti fa dire: “Ne voglio ancora, e ne vorrò anche la prossima settimana!”.

Questa è una zuppa 100% vegetale davvero profumata e ricca di gusto. Molto semplice da preparare, nemmeno a dirlo, e perfetta nelle stagioni fredde per tutta la famiglia. Se volete renderla un pasto completo, allora aggiungete alla ricetta anche dei ceci o dei cannellini (insieme alla zucca). Il latte di cocco è l’ingrediente che più di tutti regala quella nota avvolgente e aromatica che fa la differenza e, sinceramente, non ne farei a meno… mentre la melagrana in superficie mitiga la dolcezza del piatto con un tocco di freschezza. Al crisp, invece, ci pensano le chips di zucca rigorosamente al forno! Pronti a far vibrare le papille gustative?

crema speziata di zucca e latte di cocco

Se amate la zucca come me, provate anche queste polpette di zucca con ceci e cous cous!


crema di zucca speziata

Crema di zucca speziata con latte di cocco

Crema vellutata di zucca e latte di cocco, profumata al cumino e cannella. Un perfetto comfort food d'autunno vegan e senza glutine.
Tempo totale 1 h 15 min
Porzioni 3 persone

Ingredienti
  

  • 500 g polpa di zucca (con o senza buccia, ma comunque senza semi)
  • 2 scalogni piccoli (40 g circa)
  • 2 cucchiai olio evo
  • 1/4 cucchiaino semi di cumino/cumino in polvere opzionale ma consigliato
  • q.b. peperoncino secco triturato opzionale
  • q.b. brodo vegetale caldo (preparatene in abbondanza: l'avanzo si congela/si conserva in frigo)
  • q.b. sale
  • q.b. pepe nero
  • un pizzichino cannella in polvere (ne basta pochissima, deve solo dare un leggero profumo)
  • 240 ml latte di cocco in brick (no bevanda vegetale!)

Per le chips di zucca

  • 40 g zucca affettata fine con mandolina
  • 2 cucchiai rasi farina di riso oppure 00
  • q.b. sale
  • q.b. cannella in polvere opzionale
  • un filo olio evo

Per decorare

  • 10 ml latte di cocco
  • q.b. succo di limone
  • chicchi di melagrana
  • foglie di prezzemolo o coriandolo
  • peperoncino urfa oppure pepe nero macinato/peperoncino triturato

Istruzioni
 

  • Potete partire dalle chips di zucca: affettatela sottile con una mandolina e poi ripassatela nella farina aromatizzata alla cannella, eliminando l'eccesso. Disponete le striscioline su una leccarda coperta con carta forno, salate leggermente e cospargete con un filo di olio evo (non esagerate: non bisogna inzupparle, diversamente non verranno croccanti). Infornate in forno statico già caldo a 200° per 10 minuti circa, ma vi consiglio di monitorare la cottura costantemente affinché non brucino (i tempi dipenderanno da quanto son spesse). Sfornate e lasciate raffreddare completamente.
  • Prendete ora una pentola di medie dimensioni e mettete gli scalogni affettati a soffriggere nell'olio evo. Quando saranno imbionditi, aggiungete cumino e peperoncino e fate tostare rimestando spesso per 20/30 secondi.
  • Aggiungete dunque la zucca pulita e tagliata a tocchetti (io ho tolto la buccia per una mera ragione estetica/fotografica, ma vi esorto a tenerla per non sprecare niente - io invece l'ho poi usata nel brodo) e ricoprite tutto con brodo vegetale caldo che avrete preparato in precedenza. Salate, pepate e aggiungete un pizzichino di cannella. Mescolate bene, coprite e lasciate cuocere a fuoco medio fin quando la zucca non sarà tenera (ovvero fin quando riuscirete ad infilzarla bene con una forchetta).
  • A questo punto, aggiungete un paio di mestoli di brodo (o più, se serve) e frullate il tutto ad immersione con un minipimer: dovrete ottenere una vellutata setosa e senza grumi. Aggiungete un brick di latte di cocco (agitatelo bene prima) tenendo però da parte 10 ml circa per la decorazione, mescolate e portate nuovamente a bollore dunque spegnete il fuoco.
  • Preparate la decorazione di finta panna acida mescolando l'avanzo di latte di cocco con del succo di limone, quanto basta per renderla sufficientemente fluida (vi consiglio anche di assaggiarla per regolare l'acidità in base al vostro gusto).
  • Procedete ora ad impiattare: versate la crema di zucca speziata nelle fondine, decorate in superficie con la finta panna acida e le chips di zucca e completate con chicchi di melagrana, foglioline di coriandolo (il prezzemolo andrà benissimo, anche titurato al coltello) e peperoncino urfa (o comune pepe nero macinato al momento o peperoncino secco triturato).

Note

  • La crema di zucca si conserva in frigo (non guarnita) in frigo per un paio di giorni: basta chiuderla in un contenitore ermetico.
Keyword cannella, chips di zucca, crema, cumino, latte di cocco, senza glutine, senza lattosio, vegan, vellutata, zucca, zuppa

crema di zucca speziata


Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato!

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating





Looking for Something?