BANANA BREAD ALLE CASTAGNE, CIOCCOLATO E NOCCIOLE

Avete mai provato i dolci con farina di castagne? Io li trovo assolutamente deliziosi ed originali, e questo banana bread alle castagne non è certo da meno! Un plumcake incredibilmente soffice ed aromatico, in pieno mood autunnale, con una pioggia di goloso cioccolato fondente e nocciole croccanti a completare.

Il banana bread  è il perfetto dolce del riciclo perché ci permette di non sprecare le banane troppo mature e ormai annerite, che altrimenti non sapremmo come consumare se non in un gelato o frozen yogurt homemade. In questa versione di oggi, poi, è anche senza lattosio e senza zucchero perché dolcificato con solo sciroppo d’agave (ma andrà bene anche un miele delicato), e arricchito dal tocco rustico della farina d’avena integrale. Vi consiglio assolutamente di provarlo perché, oltre ad essere buonissimo, è anche molto facile e veloce: vi basteranno una ciotola e una frusta a mano e in cinque minuti sarà pronto da infornare!

Che dite allora, questo banana bread alle castagne merita una possibilià? Io direi proprio di sì… e nel frattempo, se vi va, date uno sguardo anche alla ciambella di castagne e cacao!

Banana bread alle castagne e cioccolato


Banana bread alle castagne e cioccolato

Banana bread alle castagne, cioccolato e nocciole

Banana bread con farina di castagne e di avena, senza zucchero e lattosio, con aggiunta di cioccolato e nocciole.
Tempo totale 1 h 10 min
Portata Torte da credenza
Porzioni 1 plumcake medio

Ingredienti
  

  • 3 banane mature
  • 2 uova a t.a.
  • 20/30 g sciroppo d'agave oppure miele/scriroppo di riso/acero/fiori di cocco
  • 60 g olio di semi
  • 100 g farina di castagne
  • 40 g farina d'avena oppure 00
  • 60 g farina integrale oppure 00
  • 1 bustina lievito vanigliato
  • qb cioccolato fondente gocce o scaglie
  • qb nocciole tostate

Per la superficie

  • qb cioccolato fondente
  • qb nocciole tostate
  • qb fiocchi d'avena (opzionale)

Istruzioni
 

  • Schiacciate le banane mature in una ciotola, aggiungeteci le uova e mescolate con una frusta a mano.
  • Unite anche olio e dolcificante e mescolate ancora per amalgamare.
  • Passate ora alle polveri (setacciate solo il lievito) ed incorporatele.
  • Infine aggiungete le sospensioni (cioccolato e nocciole spezzettate) secondo il vostro gusto, distribuitele bene e versate il composto in uno stampo medio da plumcake ricoperto di carta forno bagnata e ben strizzata.
  • Cospargete la superficie con altro cioccolato, nocciole ed un po' di fiocchi d'avena. Infornate in forno statico già caldo a 180° per 45/55 minuti circa (dipenderà dalla grandezza dello stampo: se grande, il banana bread sarà più basso e cuocerà in meno tempo e viceversa). Fate la prova stecchino, spegnete il forno e lasciate intiepidire il banana bread al suo interno, socchiudendolo. Sfornate e poi sformate rimuovendo la carta forno.

Note

  • Potete sostituire le nocciole con noci o mandorle, ma credo che l'abbinamento con le castagne sia meno interessante.
  • Conservate il banana bread in un portatorte a temperatura ambiente.
Keyword avena, banana, banana bread, castagna, castagne, cioccolato, farina di avena, farina di castagne, nocciole, plumcake, riciclo, senza burro, senza lattosio, senza zucchero, zero waste

Banana bread con farina di castagne e cioccolato


Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di condividere quello che avrete preparato!

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating





Cosa stai cercando?