TORTA DI BARBABIETOLA E CIOCCOLATO

Barbabietola: odi et amo. Mi piace ma non la compro quasi mai. Quando la compro è matematicamente certo che la metà rimarrà abbandonata in frigo fino a data da destinarsi, ma questa volta ho detto ‘no’ e dopo aver preparato i cornetti di brioche alla barbabietola (se non li avete ancora visti, fatelo subito!) mi sono incaponita e in 5 minuti – e dico cinque – ho preparato questa torta del ricilo, iper soffice e senza lattosio!

TORTA DI BARBABIETOLA E CIOCCOLATO

Se siete amanti del genere ‘torte da credenza‘ non potete farvela sfuggire: è velocissima e si fa in una sola ciotola, è leggera perché senza burro e senza latticini in generale, ed ha un gusto delicato che ben si sposa con il cioccolato. A colazione è perfetta da inzuppare nel latte, ma anche a merenda insieme ad una tazza di te fumante! Io l’ho accompagnata con una salsa al cacao e burro d’arachidi che è la fine del mondo! Insomma, vi ho incuriositi oppure no? Fiocco ai grembiuli!


TORTA DI BARBABIETOLA E CIOCCOLATO

Difficoltà: facile

INGREDIENTI (per uno stampo da ciambella di Ø22/24cm)

  • 240 g di farina di farro
  • 200 g di zucchero
  • 4 uova
  • una bustina di lievito vanigliato
  • un pizzico di sale
  • 90 ml di olio di semi
  • 150 gr di purea di barbabietola
  • gocce di cioccolato q.b.

Per la salsa:

  • 8 g di cacao amaro
  • 11 g di burro di arachidi in polvere/farina di arachidi
  • acqua q.b.
  • sciroppo d’agave q.b.

PROCEDIMENTO

Riunite in una ciotola tutti gli ingredienti tranne il cioccolato e montate con le fruste elettriche fino ad ottenere un impasto omogeneo e senza grumi. Unite ora le gocce di cioccolato a piacere e mescolate. Imburrate e infarinate lo stampo o rivestitelo di carta forno e versate dentro il composto. Infornate in forno statico già caldo a 180° per 35 minuti circa. Sfornate (dopo la prova stecchino) e lasciate raffreddare. Una volta sformato, spolverizzate con poco zucchero a velo oppure servite con una salsa creata mescolando insieme cacao, burro d’arachidi in polvere, acqua e poco dolcificante naturale.

torta alla barbabietola-8708

NOTE

  • Prima di infornare, potete cospargere la superficie con altre gocce di cioccolato.
  • La torta si conserva chiusa in un porta torte per 4/5 giorni circa e rimane molto soffice.
  • Qui trovate altre ricette a base di barbabietola.

Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato!

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Cosa stai cercando?