INSALATA DI VALERIANA, CAVOLINI DI BRUXELLES E NOCI

Dovete sapere che ho una passione smodata per le insalate. Di qualsiasi tipo. Invernali, estive, con la frutta, con i formaggi, con i cereali e chi più ne ha più ne metta. Con questa insalata di valeriana, cavolini di Bruxelles e noci ho voluto omaggiare alcuni dei frutti di febbraio che più amo, perché per me la stagionalità viene prima di ogni cosa, ma senza rinunciare a quella dose di creatività che, soprattutto quando si tratta di salato, mi piace aggiungere ad ogni piatto.

INSALATA DI VALERIANA, CAVOLINI DI BRUXELLES E NOCI

Poiché l’insalata è da sempre sinonimo di freschezza, non poteva mancare anche una nota acida: per l’occasione ho scelto i chicchi vermigli della melagrana che, si sa, in un piatto fanno sempre la loro figura. E vuoi forse dimenticare la frutta secca? Noci del Brasile! Croccanti e burrose quanto basta e con un gusto corposo che ben si abbina alla nota pungente della salsa allo yogurt e tahina. Insomma: provare per credere. Salvo poi ripetere da capo.


INSALATA DI VALERIANA,
CAVOLINI DI BRUXELLES E NOCI

Difficoltà: facile

INGREDIENTI (per due persone)

  • 125 g di valeriana
  • 350 g di cavolini di bruxelles
  • metà melagrana (chicchi)
  • 10 noci del Brasile ca.
  • 3 cucchiai di yogurt greco/skyr
  • 2 cucchiaini di tahina
  • succo di limone q.b.
  • un cucchiaino abbondante di olio di cocco
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate, mondate e asciugate la valeriana e mettete da parte. Sbollentate i cavolini puliti in acqua bollente già salata e dopo qualche minuto scolateli, divideteli a metà e ripassateli in padella con l’olio di cocco e il pepe facendoli rosolare. Una volta tiepidi uniteli alla valeriana, aggiungete le noci spezzettate, i chicchi di melagrana e condite con la salsa allo yogurt e tahina preparata mescolando i due ingredienti insieme a del succo di limone (ed eventualmente poca acqua) fino ad ottenere una consistenza sufficientemente fluida. Servite.

INSALATA DI VALERIANA, CAVOLINI DI BRUXELLES E NOCI

NOTE

  • Potete arricchire l’insalata con la frutta secca e/o i frutti rossi che preferite, purché le conferiscano una nota fresco-acida e croccante che vada in contrasto con il gusto intenso dei cavoli.

Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato!

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Cosa stai cercando?