MIGLIACCIO (TORTA DI RICOTTA E SEMOLINO)

Per concludere in bellezza la settimana del Carnevale, vi propongo un dolce non buono… di più! Il Migliaccio è un dolce tipico napoletano di origini contadine, non fritto (e questa a Carnevale è una bella novità!), a base di ricotta e semolino. Il suo nome, però, si riferisce all’uso della farina di miglio nella versione originaria. È una torta dalla consistenza cremosa, molto umida e profumata: si scioglie letteralmente in bocca!

Il migliaccio conquisterà tutti quelli che, come me, adorano la ricotta nei dolci. Il suo sapore, infatti, vi ricorderà molto quello della pastiera o delle sfogliatelle (ah, se potessi tornare a Napoli con uno schiocco di dita!) e risulterà piacevolissimo al palato grazie al suo aroma delicato di vaniglia e agrumi.

Essendo un dolce molto antico, la sua preparazione non richiede affatto sforzi particolari. Il migliaccio, infatti, è molto rapido ed è la classica torta dal successo assicurato! È unico nel suo genere e merita di essere provato almeno una volta, anche se vi posso assicurare che non vi fermerete solo a quella…!

E a proposito di dolci carnevaleschi alla ricotta, non potete non provare anche le castagnole!

MIGLIACCIO NAPOLETANO TORTA DI RICOTTA E SEMOLINO


MIGLIACCIO NAPOLETANO TORTA DI RICOTTA E SEMOLINO

Migliaccio napoletano

Torta cremosa di ricotta e semolino al profumo di agrumi. Un dolce tipico napoletano del periodo di Carnevale.
Tempo totale 1 h 30 min
Portata Dolci delle feste
Porzioni 1 stampo ø20-24cm

Ingredienti
  

  • 500 ml latte intero fresco
  • 130 ml acqua
  • 40 g burro
  • 1 limone scorza
  • 1 arancia scorza
  • 150 g semolino
  • 3 uova
  • 220 g zucchero semolato
  • 1 bacca vaniglia (semi)
  • 1 pizzico sale fino
  • 350 g ricotta (quella confezionata è più cremosa e lavorabile)

Istruzioni
 

  • Portate a sfiorare il bollore il latte assieme al burro a pezzetti, all'acqua e alla scorza grattugiata di limone e arancia in una pentola abbastanza capiente. Quando tutto si sarà sciolto e starà iniziando a sobollire, abbassate la fiamma e versate il semolino a pioggia mescolando continuamente con una frusta a mano fino a quando non si addensa (tipo polenta). Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire.
  • Nel frattempo, montate molto bene le uova con lo zucchero, il sale e la vaniglia fino a farle triplicare di volume. Unite poi la ricotta ben sgocciolata e mescolate ancora, ma a velocità più bassa. Una volta amalgamato il tutto, versatelo sul composto di semolino e, direttamente nella pentola, mescolate ancora una volta tutto l'impasto (con le fruste elettriche) fino a distribuire bene il semolino ed evitare la presenza di grossi grumi.
  • Imburrate e spolverizzate di semolino una tortiera e versateci dentro il composto. Infornate in forno statico già caldo a 180° per 60 minuti circa fino a quando, facendo la prova stecchino, la torta risulterà cotta (i tempi dipenderanno anche dalla grandezza dello stampo usato: in uno stampo più grande la torta risulterà più bassa e cuocerà prima!).
    La consistenza sarà quella di un budino, quindi appena sfornata è normale che vi sembri ancora un po' molle. L'importante è che lo stecchino non venga fuori sporco di impasto ancora liquido. Se dopo i primi 40 minuti la torta dovesse scurirsi eccessivamente in superficie, copritela con un foglio di alluminio per ultimare la cottura e abbassate a 170°. Dopo aver sfornato, lasciate raffreddare e compattare bene per qualche ora, poi sformate e decorate con zucchero al velo.

Note

  • In alcune versioni sono previsti anche i canditi, quindi potete aggiungerli all'impasto come ultimo passaggio prima di versarlo nello stampo (50 gr circa).
  • Il migliaccio si conserva chiuso in una tortiera a temperatura ambiente per 4 giorni circa. In alternativa potete conservarlo anche in frigorifero.
  • Se non avete la baccqa di vaniglia, potete usare una fiala di aroma o una bustina di vanillina o, ancora, un cucchiaino di estratto di vaniglia o metà cucchiaino di vaniglia in polvere.
  • In quanto alla ricotta, andrà bene sia quella vaccina che quella mista (mucca e pecora).
Keyword agrumi, arancia, carnevale, dolce napoletano, limone, migliaccio, ricotta, semolino, torta di ricotta, vaniglia

MIGLIACCIO NAPOLETANO TORTA DI RICOTTA E SEMOLINO


Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato!

Sara

Leave a comment

  1. Anabela
    24 Febbraio 2020 / 19:28

    Wowwww 😜

    • 26 Febbraio 2020 / 17:09

      è davvero buonissima, posso garantire! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating





Looking for Something?