SALATINI DI PASTA SFOGLIA CON CARCIOFI E TALEGGIO

Se proverete questi salatini di pasta sfoglia posso giurare che non tornerete più indietro! Prepararli è davvero facilissimo grazie alla ricetta della finta sfoglia di Adriano Continisio, un must che da anni spopola sul web e non delude mai. Si tratta di un impasto con pochi ingredienti: farina, sale, burro e… formaggio spalmabile! Avete capito benissimo, formaggio spalmabile, e il risultato è assolutamente delizioso. Bastano una notte di riposo in frigo e qualche giro di pieghe et voilà: addio rotoli di pasta sfoglia da supermercato! Non so voi, ma io sono grande fan dell’autoproduzione in cucina. Se posso evitare cibi eccessivamente processati lo faccio volentieri, ancor più se prepararli in casa è così immediato.

I salatini di pasta sfoglia con carciofi e taleggio sono degli stuzzichini sfiziosi, ideali come antipasto o per l’aperitivo. Si possono personalizzare secondo il proprio gusto, anche in versione dolce, per cui non c’è assolutamente motivo per non mettere le mani in pasta ed infornarli subito! Pensate che li ho trovati ottimi anche con i carciofi, che io non mangio mai perché non mi piacciono granché e detesto pulirli (ahah), per cui sono ufficialmente una bomba… va beh sul taleggio non c’erano dubbi e questo impasto sfoglia che è una meraviglia! Crunch assicurato senza ungere. In pratica, un sogno!

Salatini di pasta sfoglia ai carciofi

Qui trovi tantissime altree idee per antipasti sfiziosi!


Salatini di pasta sfoglia ai carciofi

Salatini di pasta sfoglia con carciofi e taleggio

Sfiziosi stuzzichini di pasta sfoglia furba con carciofi al timo e taleggio.
Tempo totale 15 h
Portata Antipasti e finger food
Porzioni 30 pezzi ca.

Ingredienti
  

Per la finta sfoglia di Adriano

  • 125 g farina 00
  • 125 g formaggio fresco spalmabile (tipo Philadelphia)
  • 80 g burro a temperatura ambiente
  • 2-3 g sale

Per la farcia

  • 400 g cuori di carciofo peso da puliti
  • 200 g taleggio
  • q.b. timo fresco
  • q.b. olio evo
  • q.b. sale
  • q.b. pepe nero

Per la salsa

  • 3 cucchiai tahina
  • 1 limone succo
  • 1 cucchiaino miele
  • metà cucchiaino senape (per me in grani)

Istruzioni
 

  • La sera prima iniziate a preparare la finta sfoglia: setacciate in una ciotola farina e sale, mescolate e poi aggiungete il formaggio spalmabile e il burro a tocchetti (deve essere morbido ma non sciolto). Impastate con le mani sommariamente o aiutatevi con un cucchiaio di legno: dovrete ottenere un briciolame grossolano.
  • A questo punto rivestite una piccola teglia con della pellicola e versateci dentro le briciole, compattate bene (il risultato deve essere un rettangolo alto poco meno di un dito) e coprite con la pellicola anche in superficie. Mettete in frigo tutta la notte.
  • Al mattino seguente, togliete la pellicola e spostate il rettangolo sul piano di lavoro leggermente infarinato, stendetelo di poco con il matterello e poi praticate una semplice piega a 3. Riavvolgete nella pellicola e rimettete in frigo per mezz'ora. Ripetete quest'operazione altre due volte. All'inizio la texture sarà un po' granulosa e disomogenea ma alla fine si uniformerà. Al massimo realizzate un giro in più.
  • Stendete la sfoglia sottile (2-3 mm), intagliatela secondo il vostro gusto e poi posizionate i vari salatini ben distanziati su due teglie coperte con carta forno.
  • Condite i salatini con quarti di cuore di carciofo spadellati in padella con un filo d'olio evo, sale, pepe e timo fresco e poi fatti appassire con poca acqua a fuoco lento. Non devono disfarsi, solo diventare teneri.
  • Completate con qualche pezzettino di taleggio (senza esagerare) e infornate una teglia per volta in forno statico già caldo a 200° per 15 minuti. A metà cottura coprite con un foglio di alluminio o carta forno per evitare che brucino in superficie (soprattutto il formaggio). Sfornate, cospargete con altro timo fresco e fate intiepidire.
  • Per la salsa di accompagnamento, mescolate insieme tutti gli ingredienti fino a quando non sono ben amalgamati e servite insieme ai salatini.

Note

  • Se non usate tutta la sfoglia, potete conservarla per un paio di giorni in frigo avvolta nella pellicola oppure congelarla. Quando la vorrete usare, la lasciate scongelare in frigo e poi procedete come da ricetta.
Keyword antipasto, aperitivo, carciofi, pasta sfoglia, philadelphia, salatini, sfoglia, sfoglia furba, stuzzichini, tahina, taleggio, timo

Stuzzichini di sfoglia con carciofi


Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di condividere quello che avrete preparato!

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating





Cosa stai cercando?